Tag

, , , , , ,

Malko Linge in azione a Panama.

La scheda di Uruk:

85. Bel golpe, SAS [SAS 85] (Embrouilles à Panama, 1987) di Gérard de Villiers [marzo 2022] Traduzione di Mario Morelli

La trama:

Altissimi edifici ultramoderni, le navi all’ancora nella baia in attesa di entrare nel Canale, le portacontainer in transito sotto il maestoso Ponte delle Americhe. Vista dall’aereo la città di Panama, passaggio obbligato per le rotte di navigazione commerciale, sembra un posto tranquillo, ma una volta scesi a terra l’atmosfera cambia decisamente. Qui spadroneggia El Viejo, il generale Emiliano Coiba, coinvolto nel traffico di droga e nel riciclaggio di denaro, accusato di vendere armi a gruppi rivoluzionari e di truccare le elezioni. Malko Linge è stato spedito dalla CIA nel minuscolo paese a cavallo tra due continenti per una missione definita molto sgradevole. Certo le premesse non sono buone, considerato che di solito gli vengono prospettati incarichi lisci come l’olio che puntualmente si risolvono in bagni di sangue. Stavolta si gioca a carte scoperte: El Viejo ha fatto trucidare un informatore dell’Agenzia e ora deve morire. A Malko il compito di spianare la strada ai sicari. Come? Seducendo la sensualissima amante del generale. Dopotutto al Principe delle Spie la missione riuscirà forse meno sgradevole del previsto.

L’incipit:

Il minibus con la scritta FRONTERA DAVID sul davanti rallentò bruscamente per non investire un campesino in bicicletta, carico di canne di bambù lunghe qualche metro.
Julio Chavarria, strappato al suo torpore, diede un’occhiata all’esterno, ma vide solo la muraglia di giungla di un bel verde brillante in mezzo alla quale la strada serpeggiava pigramente.
Dal posto di frontiera di Paso Canoa, che segnava il limite fra Costa Rica e Panama, il paesaggio era sempre rimasto lo stesso. Julio Chavarria cercò di riprendere sonno malgrado il volume altissimo della radio del minibus, che riversava le solite salsas tropicali, intervallate da pubblicità urlate da voci aggressive.
Guardava sfilare la vegetazione tenendo la mano destra chiusa intorno al manico della valigetta di pelle posata sulle sue ginocchia. E pensava che le comunicazioni lasciavano davvero a desiderare nel suo paese. Aveva preso un taxi da San José, la capitale della Costa Rica, fino al confine, e quel piccolo autobus era il mezzo più rapido per raggiungere David, grosso centro della provincia di Chiriquí, dove avrebbe preso il Twin-Otter della Perla Airline fino a Panama.

L’autore:

Nato a Parigi nel 1929 da una famiglia di militari con ascendenze aristocratiche, Gérard de Villiers inizia la carriera come giornalista, dopo essersi laureato in Scienze politiche. Nel 1965 scrive il primo romanzo con protagonista SAS, Sua Altezza Serenissima Malko Linge: SAS a Istanbul. Seguiranno 200 avventure di SAS, e De Villiers introdurrà nella spy story elementi di sesso e di violenza prima sconosciuti. L’autore è scomparso nel 2013.

L.

– Ultimi post simili: