Il Giallo Mondadori n. 3216: Nero Wolfe giù il sipario di Robert Goldsborough
Se c’è una cosa di cui Nero Wolfe farebbe volentieri a meno è lavorare. Tuttavia, quando un collezionista rivale gli offre un raro esemplare di Grammangis spectabilis perché si occupi di un caso, la sua riluttanza deve cedere il passo. E dunque entri in scena Roy Breckenridge, produttore teatrale di successo preoccupato dall’atmosfera velenosa che si respira dietro le quinte della sua commedia. Nulla di concreto e dimostrabile, beninteso; si tratta di sensazioni impalpabili, ma talmente forti da convincerlo che qualcosa di brutto debba accadere. Certo quello rutilante e spietato di Broadway è un mondo lontanissimo dagli interessi e anche dalle simpatie di Wolfe, arroccato nella sua vecchia casa di arenaria sulla Trentacinquesima Strada Ovest, a Manhattan, tra le amate orchidee e prelibati manicaretti. Interviene però il delitto a trasformare invidie e capricci, le patetiche schermaglie che agitano ogni backstage popolato di primedonne vere o presunte, nelle mosse di una partita a scacchi da ricostruire e decifrare. Allora Nero Wolfe vorrà abbassare lo sguardo sulle sventure umane e fornire il responso che tutti si aspettano da lui.

~

Sherlock Mondadori n. 94: Sherlock Holmes. Partita a quattro di Paul D. Gilbert
Un residuo di cenere ha ben poco di interessante per i comuni mortali. A Sherlock Holmes, autore di una nota monografia sull’argomento, rivela invece più di un dettaglio su un certo fumatore di sigari. Lo stesso potrebbe dirsi di un leggero strato di fuliggine depositatosi su un cappello, indizio sicuro della frequentazione di una specifica tratta ferroviaria. Sono questi segni e altri ancora, fino alle iniziali incise su un orologio d’oro, a formare quel linguaggio segreto delle cose che solo Holmes è in grado di leggere e che rimane invisibile a chi si sottopone al suo occhio scrutatore. Come il magnate dell’industria del tabacco in cerca d’aiuto al 221B di Baker Street: vittima di una strana persecuzione, il nuovo cliente teme per la propria vita, ma forse non dice la verità fino in fondo. Ingenuo, se pensa che qualcosa possa sfuggire al grande investigatore, e anche molto imprudente. Il caso promette di finire male, e non è che il primo di una serie – tra l’enigma di un oscuro manoscritto in greco antico e il furto di un inestimabile mandolino veneziano – capace di mettere a dura prova le pur eccezionali facoltà di Holmes. Chiamato a risolvere una volta per sempre il mistero dell’Empia Trinità.

~

I Classici del Giallo Mondadori n. 1457: Il Sette Bello di Alessandro Varaldo
Alla trattoria romana del Gambero Verde quattro amici si riuniscono in cerca d’avventura. Uno è pittore, un altro maggiore dei bersaglieri; il terzo un eterno studente universitario con due lauree e mezzo, mentre il quarto è una ragazza, come lui studentessa in medicina. Tutto nasce dalla decisione di rispondere a un annuncio apparso sul giornale, quello di una signorina bellissima e ricchissima che richiede i servigi di una persona giovane e coraggiosa per uno scopo non precisato. Giornata fatale, questa domenica di marzo del 1930, perché l’avventura che vanno cercando la troveranno eccome, i quattro spensierati compagni di tavola. Loro malgrado. Un colpo d’arma da fuoco, un cadavere in una stanza chiusa: ormai una sequenza inarrestabile di eventi si è messa in moto. E solo il commissario Ascanio Bonichi, con la sua aria inoffensiva e la sua peculiare teoria sull’importanza del caso nell’attività d’indagine, ha qualche chance di risolvere una vicenda delle più intricate. Magari pescando dal mazzo, con una buona dose di fortuna, la carta giusta.

~

Segretissimo EXTRA n. 23: Agente Nightshade: complotto Zerkalo di François Torrent (Andrea Carlo Cappi)
Una giovane agente russa intenzionata a disertare chiede aiuto a Mercy “Nightshade” Contreras. Così si apre per lei una matrioska di intrighi, tra la torrida Costa del Sol e i gelidi confini della Bielorussia, tra il porto di Odessa e i palazzi di Berlino. Squadre di killer si aggirano in Europa per replicare lo schema di un vecchio assassinio politico, mentre la nuova Guerra Fredda si fa sempre più rovente. Tattiche inedite come gli attacchi ibridi si aggiungono all’arsenale delle operazioni belliche e strategie del passato come la disinformazione tornano alla ribalta. A vent’anni dalla sua prima apparizione Nightshade è più combattiva che mai, impegnata in uno scenario di perenne conflitto in cui sembra impossibile trovare la pace.

~

Segretissimo SAS n. 88: Droga on the rocks di Gérard de Villiers
Doveva essere un incarico di tutto riposo. Parola della CIA. Sorvegliare a Vienna uno dei capi del movimento di liberazione del popolo tamil, impegnato in una campagna di guerriglia per instaurare una repubblica marxista nello Sri Lanka. Non proprio entusiasta di dover operare nella sua città, Malko Linge è con la fidanzata ufficiale Alexandra in un ristorante a tenere d’occhio il suo obiettivo. Niente da segnalare, finché l’arrivo di un soggetto davvero inaspettato cambia le carte in tavola. Si tratta di Tony Pool: reduce del Vietnam, assassino psicopatico abituato a torturare i traditori con un trapano, è il braccio destro di uno dei più grossi trafficanti di droga americani. Che ci fa questo gentiluomo con un terrorista venuto dall’Asia? Se c’è di mezzo una certa nave salpata da Odessa e diretta a Rotterdam con un carico di eroina, allora sono guai. Talmente esplosivi da mettere in allarme l’intelligence a stelle e strisce. Per mandare a monte un affare di armi, soldi e stupefacenti che mira a destabilizzare l’isola al largo del Subcontinente indiano, bisognerà tentare l’impossibile. Pane per i denti del Principe delle Spie.

~

Urania n. 1703: L’ultimo cerchio del Paradiso di Arkadij e Boris Strugackij
“Lavora con noi da ormai dieci anni, ma non ha ancora afferrato questa semplice verità: se c’è un crimine, allora dev’esserci anche un criminale…” Ivan Žilin, protagonista di altre opere dei fratelli Strugackij, torna in questo romanzo tradotto per la prima volta in Italia, in veste di agente segreto che, in missione sulla Terra, deve indagare sulla corruzione della società capitalista e il dilagare delle droghe.
Arkadij e Boris Strugackij (1925-’91 e 1933-2012) Autori russi di racconti e romanzi, iniziano a scrivere negli anni Cinquanta e le loro opere sono caratterizzate da forte ottimismo. L’inizio degli anni Sessanta sono quelli della loro affermazione, diventando “gli Strugackij”, ma anche quelli in cui si ritrovano sotto la lente della censura. The Final Circle of Paradise è un romanzo del 1965, uscito negli Stati Uniti, Inghilterra, Francia, Germania, Olanda e ora, finalmente, anche da noi, anticipando quello che è stato il movimento cyberpunk degli anni Ottanta.
All’interno, il racconto “La nave di Hilde” di Antonella Mecenero.

~

Urania Collezione n. 233: Le mappe del cielo di James Blish
“Tutta colpa di quella stella esplosa trecento anni fa, si ripeté Jorn Birn al massimo dello sconforto. Che assurdità, però, attribuire i propri guai a un evento di tre secoli prima!” Eppure è questo che li ha costretti a lasciarsi alle spalle il mondo natale partendo alla volta dello spazio profondo, per garantirsi un futuro. Una scelta difficile ma necessaria, che li porterà ad affrontare problemi indicibili alla ricerca della risposta alla domanda più importante: come sapranno reagire alle straordinarie scoperte e alle difficoltà impossibili da prevedere che si presenteranno loro davanti durante il viaggio interstellare?

~

Urania Jumbo n. 32 (76): Provenance di Ann Leckie
Nel sistema di Hwae, lontano dai difficili negoziati che tentano il salvataggio dell’Impero Radchai, Ingray, adottata da una delle famiglie nobili, vuole conquistare il titolo ereditario di Netano, ma per riuscirci deve sbarazzarsi del fratellastro. Il piano che ordisce naufraga e lei viene coinvolta in un omicidio, in intrighi diplomatici, in un furto e nella scoperta che le vestigia su cui si basa l’intera civiltà hwaeiana potrebbero essere un falso. C’è bisogno di un nuovo piano, perché oltre al suo futuro è in pericolo tutto il suo mondo. Ann Leckie ci riporta nell’universo della premiata trilogia Imperial Radch con un nuovo e attesissimo romanzo.

L.