Tag

,

La Piemme porta in libreria un nuovo grande thriller firmato da Greg Iles: Mississippi Blood.

La scheda di Uruk:

Mississippi blood [Penn Cage 6] (Mississippi Blood, 2017) di Greg Iles [24 ottobre 2017] Traduzione di Elenca Cantoni e Rachele Salerno

La trama:

Avvocato bianco nel profondo Sud degli Stati Uniti, Penn Cage è fin troppo conosciuto a Natchez, Mississippi. Soprattutto adesso che il processo per omicidio nei confronti di suo padre, rispettato e onorato medico della città per quarant’anni, sta per cominciare.
Molte cose sono cambiate nella vita di Penn da quando il padre è stato accusato di aver assassinato l’infermiera di colore Viola Turner. Ma chi era davvero il padre di Penn? Con l’aiuto di una famosa scrittrice venuta a Natchez proprio per scrivere del processo, Serenity Butler, l’avvocato condurrà la sua, personalissima, indagine. E non avrà paura, questa volta, di guardare in faccia il passato della propria famiglia, e del Sud stesso, e di sporcarsi del sangue che vi troverà.
Mississippi Blood è l’epica conclusione di una trilogia che lascia senza fiato per la forza narrativa e la potenza simbolica. Una saga i cui volumi hanno il passo del legal thriller e al tempo stesso raccontano una storia più grande, che parla di padri e figli, bianchi e neri, violenza e onore, e in cui si specchia un intero paese. Quell’America che, oggi come ieri, si affanna a cercare le stesse elusive risposte. Come ha scritto Stephen King, «un’opera straordinaria».

L’incipit:

Il dolore è la più solitaria delle emozioni: ci trasforma in isole.
Nelle ultime settimane ho passato molto tempo a visitare tombe. A volte con Annie, ma perlopiù da solo. Le persone che incontro mi tengono a debita distanza. Non sono certo di quale sia il motivo. Nel raggio di cinquanta chilometri mi conoscono tutti. Penn Cage, sindaco di Natchez, Mississippi. Quando mi evitano, chi salutandomi da lontano e chi ignorandomi del tutto, non posso fare a meno di chiedermi se a spaventarli sia l’aura di morte che mi accompagna.
La settimana scorsa Jewel Washington, medico legale della contea e mia cara amica, mi ha chiamato in disparte in municipio per dirmi che sembravo la prova vivente dell’esistenza dei fantasmi. Magari esistono davvero. Da quando Caitlin è morta mi sento trasformato nell’ombra di ciò che sono stato.
Forse è per questo che passo tanto tempo a camminare tra le tombe
.

L’autore:

Greg Iles, nato nel 1960 in Germania, è cresciuto a Natchez, Mississippi, dove vive tuttora e dove ha ambientato molti dei suoi romanzi. Appassionato di musica, suona con i Rock Bottom Remainders: una band formata da soli scrittori, tra cui Scott Turow e Stephen King. I suoi thriller, amati da colleghi illustri come John Grisham, Clive Cussler e Dan Brown, sono bestseller pubblicati in più di 35 paesi. L’albero delle ossa è il secondo volume della trilogia cominciata con L’affare Cage, uscito nel 2015 da Piemme, e che presto diventerà una serie TV prodotta da Sony.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci