Tag

,

Bourne01Dal 1° settembre La Gazzetta dello Sport porta in edicola la collana The Bourne Collection: 13 uscite con la “carriera letteraria” di Jason Bourne, in omaggio al nuovo atteso film in arrivo sugli schermi cinematografici.
La prima uscita, essendo un romanzo inedito, costa € 13,90: per tutte le altre il prezzo è di € 8,90.

Presentazione dell’opera

Le avvincenti avventure di Jason Bourne arrivano in una collezione di 13 romanzi per ripercorrere la celebre saga di spionaggio. Un’edizione unica che raccoglie tutti i volumi che raccontano la vera storia di Bourne, oltre a un romanzo totalmente inedito nel contenuto e nel formato. Thriller carichi di azione e suspense per scoprire quello che è stato l’inizio di tutto e far luce sul mistero legato all’identità del mitico Jason Bourne.

L’incipit di Enigma Bourne

Nel momento in cui Jason Bourne mise piede nel Royal Broweiser, il personale dell’albergo scattò sull’attenti. Non che sarebbero rimasti con le mani in mano. Herr Hummel, il direttore, li avrebbe licenziati tutti e, a ogni modo, erano addestrati come si deve. Ma Herr Bourne, e loro lo conoscevano bene, era uno che elargiva laute mance e gli inservienti si affrettarono a prendere in consegna le sue tre grosse, splendide valigie, ciascuna delle quali, stimarono, costava almeno quanto sei dei loro salari mensili.
Bourne, un gentiluomo visibilmente facoltoso, con ampie spalle e vestito in modo impeccabile, aveva alloggiato al Royal Broweiser a intervalli regolari negli ultimi tre o quattro mesi. I dipendenti dell’albergo avevano ipotizzato che potesse essere un uomo d’affari, ma dal fisico si capiva che si sarebbe trovato a proprio agio anche in una palestra. Era sempre affabile, loquace, una fonte di battute un po’ spinte che non mancavano mai di deliziare i fattorini, i quali si facevano in quattro pur di prendersi cura di lui. Nessuna richiesta era eccessivamente screditante per loro: erano ben contenti di subire il suo fascino.

Piano dell’opera

Bourne011. Enigma Bourne [Jason Bourne 13] (The Bourne Enigma, 2016) di Robert Ludlum (Eric Van Lustbader) [1° settembre 2016] Traduzione di Seba Pezzani
– TRAMA:
Jason Bourne è a Mosca per il matrimonio del suo vecchio amico, il generale Boris Karpov, capo dell’FSB russo. Durante il ricevimento, però, Karpov viene ucciso, la gola recisa. All’interno della ferita, una Stella di David, la stessa che indossa sempre Sara Yadin, addestratissima agente del Mossad ed ex amante di Bourne. È stata lei a uccidere il generale? O forse qualcun altro aveva interes- se a eliminare il depositario di troppi segreti? Prima di morire, però, Boris ha consegnato a Bourne un’antica moneta, la chiave per acce- dere a informazioni riservate su una missione delicata che ci condurrà prima in Egitto, poi al confine tra Siria e Turchia e infine nell’Ucraina, a un passo dall’invasione russa. In un vortice di intrighi e omicidi efferati, tra teatri di guerra e metropoli mediorientali, l’agente segreto senza passato deve sventare una mi- naccia che incombe sul mondo intero, perché dove si incontrano soldi sporchi, terrorismo, fanatici religiosi e trafficanti d’armi, c’è l’ombra di un folle progetto politico.

Bourne022. Un nome senza volto [Jason Bourne 1] (The Bourne Identity, 1980) di Robert Ludlum [8 settembre 2016] Traduzione di Marco Amante
– TRAMA:
Chi è l’uomo senza nome, senza memoria che alcuni pescatori di Marsiglia hanno salvato dopo un naufragio? Perché i lineamenti del suo volto sono stati ricostruiti chirurgicamente? A che cosa si riferiscono le visioni confuse e le immagini di violenza e pericolo che continuano ad affiorare nella sua memoria? Ma soprattutto, perché qualcuno ha tentato, e sta tentando, di eliminarlo con ogni mezzo? La prima avventura di Jason Bourne, il letale agente programmato per uccidere, un personaggio destinato a riscrivere la storia del thriller e a ispirare una serie di film di straordinario successo.

Bourne033. Doppio inganno [Jason Bourne 2] (The Bourne Supremacy, 1986) di Robert Ludlum [15 settembre 2016] Traduzione di Luciana Bianciardi
– TRAMA:
Uno squallido locale notturno di Kowloon, nella Cina meridionale. Uno strano religioso avvolto in una tunica bianca. Nell’assordante frastuono della musica, il sacerdote uccide il vice-premier cinese. Poi uccide ancora. Dei feroci omicidi viene inizialmente accusato Jason Bourne, ma la CIA conosce la sconvolgente verità: non c’è nessun Jason Bourne. Il nome era una copertura per le operazioni segrete dell’agente David Webb, che ora è costretto a riappropriarsi della sua seconda identità per fermare la spirale di violenza. Il secondo capitolo della serie incentrata su Jason Bourne sorprende il lettore trascinandolo in un viaggio mozzafiato attraverso gli enigmatici intrecci della politica internazionale.

Bourne044. Il ritorno delo sciacallo [Jason Bourne 3] (The Bourne Ultimatum, 1990) di Robert Ludlum [22 settembre 2016] Traduzione di Maria Barbara Piccioli
– TRAMA:
In un parco divertimenti di Baltimora, nella ressa della folla, si consuma un delitto assurdo e agghiacciante. È la vendetta personale di Carlos, detto “lo Sciacallo”, un terrorista spietato e inafferrabile. Il professor Webb deve di nuovo assumere la sua seconda identità, quella di Jason Bourne, e il suo ruolo segreto di killer. Dopo The Bourne Identity e The Bourne Supremacy, il terzo capitolo di un ciclo che ha appassionato i lettori di tutto il mondo, in un susseguirsi di imprevedibili colpi di scena.

Bourne055. L’eredità di Bourne [Jason Bourne 4] (The Bourne Legacy, 2004) di Robert Ludlum (Eric Van Lustbader) [29 settembre 2016] Traduzione di Fabrizio Pezzoli
– TRAMA:
La doppia identità di David Webb, alias Jason Bourne, continua a braccarlo: dopo anni di operazioni segrete ad alto rischio, l’agente della CIA vorrebbe riprendersi la propria vita, tornare a essere il professor Webb dell’università di Georgetown, ma il passato lo insegue e gli ricorda che per i servizi segreti lui è il killer più temuto ed esperto in circolazione. Quando un proiettile gli sfiora la tempia, Jason Bourne è costretto a rientrare in azione. Gli unici che potrebbero aiutarlo a capire chi lo vuole morto, e perché, giacciono in una pozza di sangue. È l’inizio di una spietata caccia all’uomo che coinvolge il terrorismo internazionale e la giustizia federale. Rivive in queste pagine lo straordinario personaggio creato da Robert Ludlum e interpretato al cinema da Matt Damon nei blockbuster The Bourne Identity, The Bourne Supremacy e The Bourne Ultimatum.

6. La colpa di Bourne [Jason Bourne 5] (The Bourne Betrayal, 2007) di Robert Ludlum (Eric Van Lustbader) [6 ottobre 2016] Traduzione di Fabrizio Pezzoli
– TRAMA:
La vita di Jason Bourne è tormentata da una tragedia che lo sta schiacciando: ossessionato dalla morte della moglie Marie, è vittima di spaventose allucinazioni e ricordi inconsci di un passato che tenta di riaffiorare in superficie. Quando l’amico Martin Lindros, vicedirettore della CIA, scompare in Etiopia durante un’azione segreta, Bourne decide di mettersi sulle sue tracce nel tentativo di salvargli la vita. Ma durante la missione, braccato dall’Intelligence che lo crede coinvolto nell’evasione di un pericoloso terrorista, scopre di essere una pedina nelle mani di una cellula eversiva che ha un unico obiettivo: colpire al cuore l’America con inaudita ferocia. Un capitolo appassionante del ciclo dedicato alla spia americana portata sul grande schermo da Matt Damon nei blockbuster The Bourne Identity, The Bourne Supremacy e The Bourne Ultimatum.

7. La scelta di Bourne [Jason Bourne 6] (The Bourne Sanction, 2008) di Robert Ludlum (Eric Van Lustbader) [13 ottobre 2016] Traduzione di Marta Codignola
– TRAMA:
Jason Bourne è tornato a vestire i panni del placido professore David Webb, ma ben presto il pericolo irrompe anche nel tranquillo campus universitario di Georgetown, dove insegna. Un ex studente viene trovato morto e orribilmente sfigurato. Il giovane era in possesso di documenti top-secret, ora scomparsi, che riportavano i piani di un terribile attentato. Dietro l’omicidio si nasconde un gruppo di estremisti islamici, la Legione Nera, un tempo unità speciale delle SS creata da Himmler e sopravvissuta alla fine del Terzo Reich. Webb deve tornare a essere Jason Bourne, l’unico in grado di combattere la minaccia terroristica: per fermarli dovrà raggiungere le remote terre del Caucaso e giocare una pericolosa partita contro un assassino feroce e tormentato. La scelta di Bourne è un’avventura adrenalinica e appassionante, che conferma il fascino intramontabile di Jason Bourne, definito dal “Times” «il vero erede di 007».

8. Il rischio di Bourne [Jason Bourne 7] (The Bourne Deception, 2009) di Robert Ludlum (Eric Van Lustbader) [20 ottobre 2016] Traduzione di Claudia Valentini
– TRAMA:
Jason Bourne è morto, la vendetta di Leonid Arkadin è compiuta. O almeno così sembra. Perché l’agente segreto che non esiste è invece sopravvissuto a un’imboscata e ha assunto l’identità di un trafficante d’arte di nome Adam Stone. Ora ha un solo obiettivo: scoprire chi ha tentato di ucciderlo. Per ricostruire il puzzle sempre più intricato della sua vita, Bourne si spinge in Europa sulle tracce del suo ultimo nemico mortale. Ma un aereo di linea abbattuto in Egitto da un missile iraniano scatena una caccia all’uomo in cui gli obiettivi della CIA e dei servizi segreti egiziani si intrecciano con quelli di Bourne. Un emozionante capitolo della saga dell’agente segreto più affascinante e amato, l’unico, vero erede di James Bond.

9. La preda di Bourne [Jason Bourne 8] (The Bourne Objective, 2010) di Robert Ludlum (Eric Van Lustbader) [27 ottobre 2016] Traduzione di Claudia Valentini e Paola Vitale
– TRAMA:
Il corpo di una donna che precipita dalle scale di un tempio balinese. E un anello d’oro inciso in una lingua dimenticata, un oggetto che l’assassino voleva a ogni costo. Nella mente di Jason Bourne questi sono gli ultimi ricordi di Holly Marie, e dell’uomo che l’ha uccisa. Per recuperare la memoria e decifrare la misteriosa iscrizione non gli resta che tornare a Bali, dove lo attende la profezia dello sciamano che già una volta gli ha salvato la vita: entro un anno Bourne morirà nel tentativo di proteggere una persona che ama. Una minaccia reale, dietro la quale si nasconde un nemico letale, pronto a tutto pur di mettere le mani sul gioiello e impossessarsi dell’arcano che custodisce da millenni. Per l’agente segreto è arrivato il momento di affrontare l’avversario più pericoloso: il suo passato.

10. Il dominio di Bourne [Jason Bourne 9] (The Bourne Dominion, 2011) di Robert Ludlum (Eric Van Lustbader) [3 novembre 2016] Traduzione di Paola Vitale
– TRAMA:
La Severus Domna, una potente organizzazione terroristica con ramificazioni in tutto il pianeta, sta per mettere le mani sul sito californiano di Indigo Ridge, ricco di preziosi elementi chimici indispensabili per sviluppare letali tecnologie all’avanguardia: droni, missili radar, cannoni ipersonici sono solo alcune delle armi strategiche con le quali vincere le guerre del prossimo futuro. Per mandare all’aria i piani della Domna, Bourne chiede aiuto a Boris Karpov, un amico di vecchia data, arrivato da poco alla guida dei servizi segreti russi. Ma non è sempre facile distinguere tra buoni e cattivi, soprattutto per chi non può fidarsi nemmeno dei propri ricordi. Dalla Colombia a Damasco, un concentrato di pura adrenalina, sospetti, intrighi e incredibili rivelazioni.

11. Il nemico di Bourne [Jason Bourne 10] (The Bourne Imperative, 2012) di Robert Ludlum (Eric Van Lustbader) [10 novembre 2016] Traduzione di Barbara Portieri
– TRAMA:
L’uomo che Jason Bourne ripesca dalle acque del Baltico è vivo per miracolo, ma non ricorda più nulla, nemmeno la sua identità. Chi ha cercato di ucciderlo? Cosa si nasconde nel suo passato? L’unica persona in grado di rispondere a queste domande è Rebeka, agente del Mossad e vecchia amica di Bourne, che da settimane dà la caccia a quell’uomo che ora giace in un letto, prigioniero della sua stessa amnesia. Da Stoccolma a Città del Messico, da Pechino a Washington, l’agente Bourne dovrà addentrarsi in un labirinto di specchi in cui nessuno è quello che sembra, per seguire una lunga scia di sangue e tradimenti. Un thriller ad alta tensione, che consacra Jason Bourne come il vero erede di James Bond.

12. La vendetta di Bourne [Jason Bourne 11] (The Bourne Retribution, 2013) di Robert Ludlum (Eric Van Lustbader) [17 novembre 2016] Traduzione di Barbara Porteri
– TRAMA:
È sfuggito agli assassini più spietati, agli emissari di dittatori senza scrupoli, ha sventato i piani di terroristi implacabili ed è entrato nel mirino dei governi di mezzo mondo. Ora – non importa a che prezzo, non importa con quali rischi – vendicare la morte di Rebeka, agente del Mossad uccisa da un misterioso assassino, è il solo obiettivo di Jason Bourne: lei è stata l’unica donna che abbia mai amato, e la sua scomparsa ha lasciato un dolore che rischia di soffocarlo. Quando il Mossad gli chiede di indagare su un ministro del governo cinese e un signore della droga messicano, Bourne ritorna sul campo per dare inizio alla sua personale, e letale, caccia al killer. Dal Medio Oriente alla Cina al Messico, una storia mozzafiato senza esclusione di colpi, per il celebre e irresistibile agente segreto senza passato.

13. Ascendente Bourne [Jason Bourne 12] (The Bourne Ascendancy, 2015) di Robert Ludlum (Eric Van Lustbader) [24 novembre 2016] Traduzione di Barbara Porteri
– TRAMA:
Jason Bourne è di fronte a una tragica scelta: una vita in cambio di una vita, il futuro politico del mondo in cambio della salvezza delle persone a lui più care. Ingaggiato da un ministro mediorientale per proteggerne l’incolumità, Bourne prende il suo posto per partecipare a un rischioso summit segreto in Qatar. Ma durante l’incontro un manipolo di terroristi uccide i partecipanti e lo cattura: la mente dell’attacco è lo spietato El Ghadan, uomo di spicco del terrorismo jihadista. Il patto è questo: l’agente segreto deve uccidere il presidente degli Stati Uniti prima che firmi uno storico trattato di pace fra Israele e Palestina, durante un vertice a Singapore. Se non lo farà, El Ghadan ucciderà chi ha fatto rapire: Soraya Moore, ex collaboratrice e intima amica di Bourne, e la sua bambina di due anni. L’uomo non può fare altro che accettare e infiltrarsi nella cellula terroristica di Ivan Borz, il temibile trafficante d’armi ceceno che sta organizzando l’attentato di Singapore. Un percorso strettissimo per salvare Soraya e il presidente e per portare a casa la pelle: perché più si addentra nei meandri oscuri della politica e del terrorismo, più Bourne scopre che forse le macchinazioni di El Ghadan non sono che una trappola per eliminarlo nel peggiore dei modi.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci