Tag

, , , , , , , , , , , , , ,

james_bondVita editoriale italiana dei romanzi con protagonista l’Agente Segreto James Bond 007, nato dalla penna di Ian Fleming.

Elenco delle edizioni italiane
in ordine di anno originale

1953. La benda nera (Casino Royale, © Jonathan Cape, 13 aprile 1953) di Ian Fleming – “I Romanzi del Corriere” n. 46 [ottobre 1958] Traduzione di Pinuccia Rebera
– ristampato come Casinò Royal – “Romanzi” Garzanti [1965]; “Garzanti per tutti” n. 100 [1967]; “Gialli Garzanti” n. 130 [1977]; “Oscar” Mondadori Narrativa n. 1911 [settembre 1986]; TEAdue n. 613 [1998] Traduzione di Enrico Cicogna
– ristampato come Casinò royale – Guanda [25 marzo 2004]; “007 Gold Collection” n. 4, Il Giornale [2004]; “Fabula” Adelphi n. 250 [11 luglio 2012] Traduzione di Massimo Bocchiola

1954. Vivi e lascia morire (Live and let Die) di Ian Fleming – “Serie Gialla” Garzanti n. 79 [1956]; “Gialli Garzanti” n. 1 [1964]; Romanzi Garzanti [1965]; “I Garzanti” n. 242 [1970]; “Gialli Garzanti” n. 42 [1973]; “Oscar” Mondadori Narrativa n. 1041 [1990] Traduzione di Norah Bonetti
– Guanda [21 ottobre 2004]; “007 Gold Collection” n. 9, Il Giornale [2005] Traduzione di Stefano Bortolussi
– “Fabula” Adelphi n. 254 [21 novembre 2012] Traduzione di Flavio Santi

1955. Il grande slam della morte (Moonraker, © Macmillan, 20 settembre 1955) di Ian Fleming – Garzanti [1955]; “Gialli Garzanti” n. 10 [1964]; Romanzi Garzanti [1965]; “Garzanti per tutti” n. 109 [1967]; Garzanti [1979]; “Oscar” Mondadori Narrativa n. 1065 [1990]; TEAdue n. 651 [1998] Traduzione di Rosèlia Irti Rossi
– ristampato come Moonraker – Guanda [17 febbraio 2005]; “Fabula” Adelphi n. 267 [20 novembre 2013] Traduzione di Massimo Bocchiola

1956. Una cascata di diamanti (Diamonds are Forever) di Ian Fleming – “Serie Gialla” Garzanti n. 229 [1962]; “Gialli Garzanti” n. 5 [1964] Traduzione di Paola Cristiani; Romanzi Garzanti [4 febbraio 1966]; “Garzanti per tutti” n. # [1967]; “Oscar” Mondadori Narrativa n. 1075 [1990]; TEAdue n. 584 [1997]; “007 Gold Collection” n. 3, Il Giornale [2005] Traduzione di Enrico Cicogna
– ristampato come I diamanti sono per sempre – “Fabula” Adelphi n. 277 [10 settembre 2014] Traduzione di Massimo Bocchiola
Ian Fleming - Una cascata di diamanti• TRAMA del 1966:
James Bond questa volta non deve vedersela con spie atomiche e potenze straniere, è chiamato a combattere un’organizzazione a delinquere privata, ma non per questo meno temibile e spietata. La pista dei diamanti è rossa di sangue: enormi interessi sono in gioco, e le vite umane contano nulla o quasi. 007, però, non si sgomenta, anche quando si accorge di avere un poco sottovalutato in partenza le capacità della malavita americana. Perché le tracce del traffico di preziosi lo portano da Londra oltreoceano, a Las Vegas, nel paradiso legale dei gangster. James Bond, si sa, è un duro, ma forse non riuscirebbe a cavarsela in questo terribile imbroglio se non avesse al suo fianco Tiffany Case, donna inquietante e ardente dagli occhi azzurri e dai nervi saldi come l’acciaio.

1957. Dalla Russia con amore (From Russia with Love, © Macmillan, 3 settembre 1957) di Ian Fleming – “Serie Gialla” Garzanti n. 262 [1964]; Romanzi Garzanti [1965]; “Garzanti per tutti” n. 94 [1967]; “Gialli Garzanti” n. 140 [1978]; “Oscar” Mondadori Narrativa n. 1912 [1986]; TEAdue n. 652 [1998]; “Le Strade del Giallo” (Biblioteca di Repubblica) n. 24 [2004]; “007 Gold Collection” n. 5, Il Giornale [2005] Traduzione di Enrico Cicogna; “Fabula” Adelphi [12 novembre 2015] Traduzione di Massimo Bocchiola
– ristampato come Dalla Russia con amore. James Bond 007 – Guanda [16 febbraio 2006] Traduzione di Eva Kampmann

1958. L’impronta del drago (Doctor No, © Jonathan Cape) di Ian Fleming – “I Romanzi del Corriere” n. 42 [giugno 1958] Traduzione di Carlo Borelli
– ristampato come 007 Licenza d’uccidere. Il dottor No – “Garzanti per tutti” n. 97 [1967]; “Gialli Garzanti” n. 102 [1976] Traduzione di Carlo Borelli
– ristampato come 007 Licenza d’uccidere – “Oscar” Mondadori Narrativa n. 1933 [gennaio 1987]; TEAdue n. 583 [1997]; “007 Gold Collection” n. 2, Il Giornale [1997] Traduzione di Carlo Borelli

1959. Agente 007 missione Goldfinger (Goldfinger) di Ian Fleming – “Gialli Garzanti” n. 15 [1964]; Romanzi Garzanti [1965]; “I Garzanti” n. 310 [1971]; “Gialli Garzanti” n. 113 [1976]; “Oscar” Mondadori Narrativa n. 1938 [marzo 1987]; TEAdue n. 582 [1997]; Il Giornale [1997] Traduzione di Silvia Lalia Verpelli

1960. Per i tuoi occhi (For your Eyes Only, © Jonathan Cape, 11 aprile 1960) di Ian Fleming – “I Romanzi del Corriere” n. 75 [1961] Traduzione di Hilja Brinis
– ristampato come Solo per i tuoi occhi – Romanzi Garzanti [1965] “Garzanti per tutti” n. 121 [29 agosto 1967]; “Gialli Garzanti” n. # [1975] “Segretissimo” Mondadori allegato a “Panorama” n. 586 [12 luglio 1977]; “Oscar” Mondadori Narrativa n. 1943 [marzo 1987] Traduzione di Mariapaola Ricci Dèttore

1961. Operazione tuono (Thunderball) di Ian Fleming – “Serie Gialla” Garzanti n. 210 [1961]; Romanzi Garzanti [1965]; “Garzanti per tutti” n. 33 [11 gennaio 1966]; “Oscar” Mondadori Narrativa n. 1105 [1990]; TEAdue n. 612 [1998]; “007 Gold Collection” n. 8, Il Giornale [1998] Traduzione di Oreste Del Buono
– ristampato come 007 Thunderball – “Il Segnalibro” Morano [1991] Traduzione di Vincenzo Campo

1962. La spia che mi amò (The Spy who Loved Me) di Ian Fleming – Romanzi Garzanti [1966]; “Gialli Garzanti” n. 107 [1976] Traduzione di Grazia Maria Griffini
– ristampato come La spia che mi amava – “Oscar” Mondadori n. 1153 [1991] Traduzione di Grazia Maria Griffini

1963. Servizio segreto (On Her Majesty’s Secret Service) di Ian Fleming – “Serie Gialla” Garzanti n. 256 [1963]; Romanzi Garzanti [1965]; “Garzanti per tutti” n. 134 [1968] Traduzione di Rosèlia Irti Rossi
– ristampato come Agente 007 al servizio segreto di Sua Maestà – “I Garzanti” [1969] Traduzione di #
– ristampato come Al servizio di Sua Maestà – “Oscar” Mondadori Narrativa n. 1167 [1991] Traduzione di Rosèlia Irti Rossi

1964. Si vive solo due volte (You Only Live Twice) di Ian Fleming – Romanzi Garzanti [1965]; “Garzanti per tutti” n. 140 [1968]; “Gialli Garzanti” n. 94 [1976]; “Oscar” Mondadori Narrativa n. 1181 [1991]; TEAdue n. 677 [1998]; “007 Gold Collection” n. 7, Il Giornale [1998] Traduzione di Enrico Cicogna

1965. L’uomo dalla pistola d’oro (The Man with the Golden Gun) di Ian Fleming – Romanzi Garzanti [1966]; “Garzanti per tutti” n. 156 [1968]; “Gialli Garzanti” n. 66 [1974] Traduzione di Mariapaola Ricci Dèttore

1966. Octopussy (Octopussy) di Ian Fleming – Romanzi Garzanti [1967]; “I Garzanti” n. 258 [1970]; “Gialli Garzanti” n. 123 [1977] Traduzione di Enrico Cicogna

1968. Il colonnello Sun (Colonel Sun) di Robert Markham (Kingsley Amis) – Romanzi Garzanti [1968]; “Gialli Garzanti” n. 38 [1973] Traduzione di Rosèlia Irti Rossi; “L’Arcobaleno” Cento Autori [2014] Traduzione di Andrea Carlo Cappi
• TRAMA:
Mentre James Bond fa visita al capo del Servizio Segreto nella residenza di questi a Windsor Park, un gruppo di uomini armati cerca di rapirli entrambi. 007 riesce a fuggire, ma è troppo tardi per salvare M. Ora l’uomo al vertice dell’intelligence britannico è nelle mani del nemico… ma quale nemico? L’unico indizio punta verso la Grecia, dove sull’isola di Vrakonisi il colonnello cinese Sun Liang-tan è pronto a mettere in atto il suo piano. Potrebbe essere una trappola, ma Bond non ha scelta: deve seguire la pista con l’aiuto di una giovane greca che lavora per il servizio segreto russo, per sventare un’operazione che metterebbe in pericolo l’equilibrio mondiale. Dopo la morte di Ian Fleming, il romanziere Kingsley Amis scrisse sotto pseudonimo questa avventura di James Bond per rendere omaggio all’amico e collega, creatore del più famoso personaggio della spy-story.

1977. James Bond 007: la spia che mi amava (The Spy Who Loved Me) di Christopher Wood – “SuperSegretissimo” Mondadori n. 3 [ottobre 1994] Traduzione di Stefano Di Marino
– Tratto dalla sceneggiatura di Christopher Wood e Richard Maibum per il film omonimo di Lewis Gilbert, con Roger Moore

1979. James Bond 007: Moonraker, Operazione Spazio (Moonraker) di Christopher Wood – “SuperSegretissimo” Mondadori n. 3 [ottobre 1994] Traduzione di Wonder Poncetta
– Tratto dalla sceneggiatura di Christopher Wood per il film omonimo di Lewis Gilbert, con Roger Moore

1981. Rinnovo di licenza (Licence Renewed) di John Edmund Gardner – “La Scala” Rizzoli [1982] Traduzione di Andrea Terzi; “L’Arcobaleno” Cento Autori [8 ottobre 2015] Traduzione di Andrea Carlo Cappi

1982. Per servizi speciali (For Special Services) di John Edmund Gardner – “La Scala” Rizzoli [1985] Traduzione di Tilde Arcelli Riva

1983. James Bond nella morsa di ghiaccio (Icebreaker) di John Edmund Gardner – “Segretissimo” Mondadori n. 1238 [10 ottobre 1993] Traduzione di Giuseppe Settanni

1984. 007: Ruolo d’onore (Role of Honour) di John Edmund Gardner – “Segretissimo” Mondadori n. 1304 [21 aprile 1996] Traduzione di Stefano Di Marino
• TRAMA:
Bond ha dato le dimissioni e si è dato alla bella vita, in attesa di una vantaggiosa offerta di lavoro. Le persone interessate sono tante, naturalmente, e non tutte raccomandabili. Ed è proprio per questo che 007 si è messo all’asta, uno stratagemma per prendere all’amo una banda criminale specializzata in ricatti. Una organizzazione spietata, che porta il marchio inconfondibile della Spectre.

007NessunoVivePerSempre1986. James Bond 007: Nessuno vive per sempre (Nobody Lives for Ever) di John Edmund Gardner – “La Scala” Rizzoli [1987]; “Segretissimo” Mondadori n. 1299 [11 febbraio 1996] Traduzione di Giusepe Settanni

• TRAMA:
Anche le spie vanno in vacanza, e quella di James Bond dovrebbe essere veramente piacevole: Roma, la Riviera, Salisburgo. Ma lo Spectre è sempre in agguato, e decide di rendere le ferie di 007 un po’ più movimentate. Così, dopo omicidi, rapimenti e continui passaggi di frontiera, Bond dovrà ammettere che anche la Florida sa essere affascinante, un posto affascinante e pieno di guai.

 

1987. James Bond: Senza tregua (No Deals, Mr. Bond) di John Edmund Gardner – “Segretissimo” Mondadori n. 1256 [19 giugno 1994]; “SuperSegretissimo” Mondadori n. 19 [giugno 2002] Traduzione di Marcello Jatosti

Bond Scorpius1988. James Bond: Operazione Scorpius (Scorpius) di John Edmund Gardner – “Segretissimo” Mondadori n. 1168 [3 febbraio 1991]; “SuperSegretissimo” Mondadori n. 1 [ottobre 1994] Traduzione di Silvia Luzzini
• TRAMA:
Emma Dupré, figlia di un noto banchiere della city, è stata ripescata cadavere dal Tamigi. La ragazza era entrata a far parte della Comunità dei mansueti, una setta capeggiata da un certo padre Valentino. Addosso le sono stati rinvenuti: il numero di telefono di James Bond e una strana carta di credito: l’Avante Carte. Nel frattempo, un’amica di Emma nonché figlia di un lord, viene trovata agonizzante per una overdose. Bond, incaricato di indagare, ingaggia una estenuante lotta contro il tempo, consapevole della presenza, nei ranghi dei servizi segreti, di un traditore che opera al servizio di Scorpius, e si intrappola sempre più in un intrigo di vastissime proporzioni che ha per obiettivo un attentato al Primo Ministro britannico.

1989. James Bond: Operazione “Invincible” (Win, Lose or Die) di John Edmund Gardner – “Mystbooks” Mondadori [1991]; “Segretissimo” Mondadori n. 1202 [24 maggio 1992]; “SuperSegretissimo” Mondadori n. 1 [ottobre 1994] Traduzione di Silvia Luzzini

1989. 007 Vendetta privata (Licence to Kill) di John Edmund Gardner – “Bestsellers” Mondadori [1989]; “Segretissimo” Mondadori n. 1283 [2 luglio 1995] Traduzione di Antonio Ghirardelli
– Tratto dalla sceneggiatura di Michael G. Wilson e Richard Maibaum per il film omonimo di John Glen, con Timothy Dalton

1990. James Bond: Scatole cinesi (Brokenclaw) di John Edmund Gardner – “Segretissimo” Mondadori n. 1189 [24 novembre 1991] Traduzione di Giuseppe Settanni

1991. James Bond: Operazione Barbarossa (The Man from Barbarossa) di John Edmund Gardner – “Segretissimo” Mondadori n. 1206 [19 luglio 1992] Traduzione di Giuseppe Settanni

Segretissimo12241992. James Bond: Niente è per sempre (Death is Forever) di John Edmund Gardner – “La Scala” Rizzoli [1987]; “Segretissimo” Mondadori n. 1224 [28 marzo 1993] Traduzione di Giuseppe Settanni
• TRAMA:
Cabal, prima della caduta del Muro di Berlino, era stata la rete spionistica più attiva, creata dall’Occidente nell’Est. L’arrivo inatteso della pace nel teatro europeo dovrebbe consentire agli agenti che ne facevano parte di sentirsi al sicuro. Ma l’MI6 e la CIA constatano con allarme che vengono ancora presi di mira ed eliminati uno dopo l’altro. Poi sono uccisi anche coloro che erano stati incaricati di rintracciare quegli agenti. Tocca quindi a James Bond e all’avvenente Elizabeth Zara della CIA, nota col nome di battaglia “Easy”, riannodare i fili dell’indagine. Ma si trovano invece a dover fronteggiare un piano terrificante per rovesciare il processo di allargamento della democrazia in Europa, un piano pilotato da una ex spia comunista tanto abile quanto fanatica. Con un viaggio attraverso l’Europa e un epilogo altamente drammatico all’interno dell’Eurotunnel sotto la Manica, si conclude l’undicesima avventura del sempre smagliante eroe creato da Fleming e resuscitato da Gardner.

1993. Niente fiori per James Bond (Never Send Flowers) di John Edmund Gardner – “Segretissimo” Mondadori n. 1245 [14 gennaio 1994] Traduzione di Giuseppe Settanni

1994. 007: Mai giocare col fuoco (SeaFire) di John Edmund Gardner – “Segretissimo” Mondadori n. 1316 [6 ottobre 1996] Traduzione di Andrea Carlo Cappi

1995. James Bond: Goldeneye (GoldenEye) di John Edmund Gardner – “SuperSegretissimo” Mondadori n. 19 [giugno 2002] Traduzione di Stefano Di Marino
– Tratto dalla sceneggiatura di Jeffrey Caine e Bruce Feirstein per il film omonimo di Martin Campbell, con Pierce Brosnan

1996. 007: Missione Cold (COLD in UK, Cold Fall negli USA) di John Edmund Gardner – “Segretissimo” Mondadori n. 1336 [13 luglio 1997] Traduzione di Andrea Carlo Cappi
• TRAMA:
007 torna in campo, per una volta, spinto da emozioni che potrebbero essergli fatali. Hanno ucciso una sua vecchia compagna d’avventure e l’agente segreto più famoso del mondo vuole solo punire i colpevoli. Ma ben presto le carte si mescolano e una vendetta personale si trasforma in una sfida su vasta scala con un’organizzazione ben più pericolosa della vecchia Smersh e molto più spietata della Spectre.

1997. James Bond 007: Conto alla rovescia (Zero Minus Ten) di Raymond Benson – “Segretissimo” Mondadori n. 1362 [12 luglio 1998]; “I Misteri” Alacrán [2005] Traduzione di Andrea Carlo Cappi

1997. 007: Il domani non muore mai (Tomorrow Never Dies) di Raymond Benson – “Segretissimo” Mondadori n. 1349 [11 gennaio 1998] Traduzione di Roberto Marini
– Tratto dalla sceneggiatura di Bruce Feirstein per il film omonimo di Roger Spottiswoode, con Pierce Brosnan

1998. 007: Obiettivo Decada (The Facts of Death) di Raymond Benson – “Segretissimo” Mondadori n. 1392 [5 settembre 1999]; “I Misteri” Alacrán [2006] Traduzione di Andrea Carlo Cappi

1999. 007: Il mondo non basta (The World is Not Enough) di Raymond Benson – “Segretissimo” Mondadori n. 1401 [9 gennaio 2000] Traduzione di Andrea Carlo Cappi
– Tratto dalla sceneggiatura di Neal Purvis, Robert Wade e Bruce Feirstein per il film omonimo di Michael Apted, con Pierce Brosnan

1999. 007: Tempo di uccidere (High Time to Kill) di Raymond Benson – “Segretissimo” Mondadori n. 1413 [25 giugno 2000]; “I Misteri” Alacrán [2006] Traduzione di Stefano Di Marino
• TRAMA:
8598 metri: il Kangchenjunga, la terza vetta dell’Himalaya. È lassù che si schianta un aereo diretta in Cina con il suo prezioso carico. Ora il progetto militare Skin 17, rubato dalla fantomatica Unione, deve essere recuperato a ogni costo. Ma l’uomo che guiderà la missione dovrà anticipare i criminali, passando prima per Bruxelles. Tutto era cominciato alle Bahamas. A James Bond non piace che gli si rovinino le vacanze…

2000. 007: Doppio gioco (Double Shot) di Raymond Benson – “Segretissimo” Mondadori n. 1428 [21 gennaio 2001]; “I Misteri” Alacrán [2007] Traduzione di Andrea Carlo Cappi

Segretissimo14552001. 007: I sogni non uccidono (Never Dream of Dying) di Raymond Benson – “Segretissimo” Mondadori n. 1455 [21 gennaio 2002]
– ristampato come James Bond 007: Mai sognare di morire, “I Misteri” Alacrán [2008] Traduzione di Andrea Carlo Cappi
• TRAMA:
007 si confronta col suo più mortale nemico: Olivier Cesari detto Le Gérant, sadico capo dell’organizzazione criminale Unione Corsa che ha preso d’assalto il mondo del cinema francese. Durante le indagini, Bond seduce la splendida diva Tylyn Mignonne e deve salvarla dalla vendetta dell’ex marito, il brutale produttore Léon Essinger. Ma Essinger e un agente dell’Unione, ed è lo stesso Cesari a decidere che Tylyn deve morire. Per salvarla Bond dovrà stringere un nuovo patto… che sarà suggellato col sangue.

007Tatuaggio2002. 007: L’uomo dal tatuaggio rosso (The Man With the Red Tattoo) di Raymond Benson – “Segretissimo” Mondadori n. 1481 [luglio 2003] Traduzione di Andrea Carlo Cappi
• TRAMA:
Nazionalità: Giapponese. Professione: Superterrorista. Scopo della missione: Scoprire per quale motivo una ricca famiglia britannica è stata annientata da un virus africano in Giappone. Controllare se le due organizzazioni terroristiche che rispondono agli ordini di Yoshida sono In possesso di un’arma batteriologica di potenza inaudita. Verificare quando, se e come intendano sferrare il loro attacca. In caso affermativa, annientare i terroristi prima del prossimo G8. A qualunque costo. Agente consigliato: James Bond.

 

007morte2002. 007: La morte può attendere (Die Another Day) di Raymond Benson – “Segretissimo” Speciale n. 8, supplemento al n. 1476 [febbraio 2003] Traduzione di Andrea Carlo Cappi
– Tratto dalla sceneggiatura di Neal Purvis e Robert Wade per il film omonimo di Lee Tamahori, con Pierce Brosnan
• TRAMA:
James Bond è nella zona smilitarizzata che separa le due Coree. Da Hong Kong a Cuba, fino a Londra, James Bond farà il giro del mondo, impegnato a smascherare un traditore e prevenire così un conflitto dalle conseguenze catastrofiche. Sulla sua strada, Bond incontra Jinx e Miranda Frost. Seguendo le tracce di un megalomane dalle ambizioni “letali”, Gustav Graves e del suo spietato braccio destro Zao, Bond approda in Islanda. Così arriva al covo del suo antagonista: un palazzo costruito interamente di ghiaccio. Qui proverà sulla propria pelle la potenza di un’incredibile nuova arma, e muoverà di nuovo alla volta della Corea, dove tutto ha avuto inizio, per un esplosivo ed indimenticabile confronto finale con il suo avversario.

2005. Silverfin. Missione segreta (Silverfin) di Charlie Higson – “Junior Giallo” Mondadori n. 122 [4 aprile 2006] Traduzione di Stefano Valenti
• TRAMA:
C’è un nuovo studente a Eton. Il suo nome è Bond, James Bond. Proprio lui, il ragazzo che diventerà la spia più famosa del mondo. Come tutti i “nuovi” ha le sue difficoltà a inserirsi nella prestigiosa scuola, ma dopo pochi mesi si è già conquistato amici e nemici. E li ritroverà quando finirà in vacanza in Scozia, dove le acque oscure di un lago nascondono un sinistro segreto: Silverfin. Silverfin è il pericolo, il potere, il futuro. e rischia di finire nelle mani di un uomo malvagio. Silverfin dev’essere distrutto.

2006. Sete di sangue (Bloodfever) di Charlie Higson – “Junior Giallo” Mondadori n. 128 [27 marzo 2007] Traduzione di Raffaella Brignardello
• TRAMA:
Negli anni Trenta James Bond, il più famoso agente segreto di tutti i tempi, ha solo tredici anni. Uno studente come tanti con la capacità innata di cacciarsi sempre nei guai e di ritrovarsi sempre in mezzo a intrighi e misteri. Durante una vacanza in Sardegna, sotto il sole bollente del Mediterraneo, si imbatterà in una setta segreta di uomini che parlano in latino, pirati magiari, ladri d’arte senza scrupoli e fanciulle da salvare. Una tranquilla vacanza al mare diventa una questione di vita o di morte.

2007. Spara o muori (Double or Die) di Charlie Higson – “Junior Giallo” Mondadori n. 136 [2 settembre 2008]; “Noir Junior” (La Biblioteca di La Repubblica-L’Espresso) n. 10 [settembre 2015] Traduzione di Raffaella Brignardello
• TRAMA:
Una stranissima lettera con un messaggio criptico da decifrare irrompe all’improvviso nella vita di James Bond nel collegio di Eton. All’inizio sembra solo una sfida enigmistica, ma a poco a poco intorno a quelle misteriose frasi di cui nessuno riesce a capire il senso si svela la trama di un affare criminale molto pericoloso. Forse troppo pericoloso. Ma ormai James non può più tornare indietro. Avrà solo 48 ore per decifrare gli enigmi e sventare gli oscuri piani di una potenza straniera. O per morire.

2008. Non c’è tempo per morire (Devil May Care) di Sebastian Faulks – Piemme [27 maggio 2008]; “Oro” Piemme [8 giugno 2009] Traduzione di Andrea Marti e Stefano Tettamanti
• TRAMA:
Costretto a prendersi una lunga vacanza dopo un caso particolarmente delicato, Bond viene richiamato d’urgenza dai servizi segreti in seguito a una serie di eventi che sembra portare dritta verso una catastrofe globale: un misterioso omicidio nella squallida periferia di Parigi, un giro anomalo di stupefacenti che rischia di travolgere l’Inghilterra, un aereo di linea britannico scomparso nei cieli dell’Iraq. Ma soprattutto, un nome che fa paura, quello di Julius Corner, un uomo che non conosce regole e la cui ricchezza è inferiore soltanto alla sua stessa brama di potere. Grazie all’aiuto della giovane e affascinante Scarlett Papava, a Parigi, Bond si mette sulle tracce del diabolico Corner, che si rivelerà essere uno degli avversari più temibili mai incontrati. Mentre l’incubo della Guerra Fredda è al suo apice, Corner trascinerà l’agente 007 nell’angolo più recondito del mondo, il suo covo segreto nel deserto, sfidandolo in un gioco mortale. Ma, ora che è tornato, Bond non ha nessuna intenzione di perdere.

2011. Carta bianca (Carte Blanche) di Jeffery Deaver – “Best” Rizzoli [2011]; “Best” BUR [17 ottobre 2012] Traduzione di Valentina Ricci
• TRAMA:
James Bond ha poco più di trent’anni e una cicatrice di otto centimetri gli solca la guancia destra. Ha combattuto valorosamente in Afghanistan, lavora per l’ODG, un dipartimento speciale dei servizi segreti inglesi, guida una Bentley Continental GT ed è a cena con una splendida donna che lo sta annoiando con i suoi tormenti di pittrice incompresa, quando un messaggio sullo smartphone lo chiama all’azione. Poche ore dopo è in Serbia, alla periferia di Novi Sad, dove qualcuno è deciso a far precipitare nel Danubio un treno che trasporta isocianato di metile, la sostanza chimica responsabile della morte di migliaia di persone a Bhopal… Dalla Serbia a Londra, da Dubai al Sudafrica, “Carta Bianca” trascina il lettore in un viaggio imprevedibile alla scoperta degli intrighi e dei traffici inconfessabili alla radice dei conflitti che insanguinano il mondo di oggi.

2013. Solo (Solo) di William Boyd – “Stile Libero Big” Einaudi [2013] Traduzione di Giovanna Granato
• TRAMA:
È il 1969 e James Bond, spinto dal desiderio di vendetta, sta per lanciarsi in una pericolosa missione solitaria. 007, ormai veterano dei Servizi Segreti, viene inviato in un piccolo Stato dell’Africa Occidentale, lo Zanzarim, per mettere fine a una guerra civile. Aiutato da una bellissima complice e ostacolato dalla milizia locale, Bond si trova in una situazione lacerante che lo costringe a ignorare gli ordini di M e perseguire una forma di giustizia tutta personale. La diserzione lo porta a Washington, dove svelerà una rete di intrighi geopolitici e assisterà a nuovi orrori. Ma anche se Bond alla fine riesce a vendicarsi, un uomo con due facce continuerà a braccarlo.


Racconti

1959. Un quantum di sicurezza (Quantum of Solace, da “Cosmopolitan”, maggio 1959), di Ian Fleming – raccolto in “Solo per i tuoi occhi” Garzanti [1965]

1959. Paesaggio e morte (From a View to a Kill, da “Daily Express”, 21-25 settembre 1959), di Ian Fleming – raccolto in “Solo per i tuoi occhi” Garzanti [1965]

1960. La rarità Hildebrand (The Hildebrand Rarity, da “Playboy”, marzo 1960), di Ian Fleming – raccolto in “Solo per i tuoi occhi” Garzanti [1965]

1960. Solo per i tuoi occhi (For Your Eyes Only, dall’antologia omonima, 11 aprile 1960), di Ian Fleming – raccolto in “Solo per i tuoi occhi” Garzanti [1965]

1962. Il lume dell’intelletto (The Living Daylights, dal supplemento a colori del “The Sunday Times”, 4 febbraio 1962), di Ian Fleming – raccolto in “Octopussy”, Garzanti [1967]

1963. James Bond a New York (Agent 007 in New York, da “New York Herald Tribune”, ottobre 1963), di Ian Fleming – raccolto in “Thrilling Cities. Le città dell’avventura”, Alacrán [24 aprile 2006]

1963. Proprietà di una signora (The Property of a Lady, da “The Ivory Hammer”, Sotheby’s Annual, novembre 1963), di Ian Fleming – raccolto in “Octopussy”, Garzanti [1967]
– ristampato in solitaria da Mursia [15 febbraio 2011]

1965. Octopussy (Octopussy, da “Daily Express”, 4-8 ottobre 1965), di Ian Fleming – raccolto in “Octopussy”, Garzanti [1967]

1997. La morte viene dal passato (Blast from the Past, da “Playboy”, gennaio 1997), di Raymond Benson – raccolto in “M – Rivista del Mistero” vol. 11 (Anno 3 n. 3), Addictions [novembre 2002]

1999. Morte in una notte di mezza estate (Midsummer Nights Doom, da “Playboy”, gennaio 1999), di Raymond Benson – raccolto in “M – Rivista del Mistero” n. 2, Addictions [maggio 1999]

1999. La morte in diretta (Live at Five, da “TV Guide”, novembre 1999), di Raymond Benson – raccolto in “M – Rivista del Mistero” nuova serie vol. 7 (Anno 9 n. 2), Alacrán [ottobre 2008]


Raccolte di romanzi

Il favoloso 007, di Ian Fleming – Garzanti [16 ottobre 1973]
– Contiene: Casinò Royal, Vivi e lascia morire, Il grande slam della morte e Una cascata di diamanti

James Bond, di Ian Fleming – Conti [1974-1978]
– 18 volumi che raccolgono i romanzi e i racconti dell’autore tradotti fino a quel momento

James Bond: tre missioni di 007, di Ian Fleming – Club degli Editori [1978]
– Contiene: Casino Royale, Il grande slam della morte e Una cascata di diamanti

James Bond al servizio di Sua Maestà, di Ian Fleming – Vallardi [2 maggio 1978]
– Contiene: Operazione tuono, Servizio segreto e Si vive solo due volte

James Bond 007, di Ian Fleming – “SuperFumetti in Film” Corno n. 16 [1979]
– Contiene: Dalla Russia con amore e L’uomo dalla pistola d’oro

007 licenza d’avventura, di Ian Fleming – Euroclub [1979]
– Contiene: La spia che mi amò, Octopussy, Di proprietà di una signora, Il lume dell’intelletto, Paesaggio e morte, Solo per i tuoi occhi, Un quantum di sicurezza, Rischio, La rarità Hildebrand

James Bond, Agente 007, di Ian Fleming – Vallardi [1988]; Club degli Editori [1990]
– Contiene: Dalla Russia con amore, Dr. No, L’uomo dalla pistola d’oro e La spia che mi amò


Le strisce giornaliere a fumetti

~ Primo ciclo: disegni di John McClusky

0001-0138. Avventura al Casinò Royale-les-eaux (Casino Royale) di Anthony Hern e John McLusky
– Data originale: 7 luglio al 13 dicembre 1958 – In Italia: a puntate sul quindicinale “Giallo Selezione dei migliori autori” dal n. 112 del 15 agosto 1965

0226-0339. Moonraker (Moonraker) di Henry Gammidge e John McLusky
– Data originale: dal 10 agosto 1959 al 30 gennaio 1960 – In Italia: per intero sul n. 10 (196) del mensile a fumetti “Eureka” (anno XIII) ottobre 1979

0340-0487. Una cascata di diamanti (Diamonds Are Forever) di Henry Gammidge e John McLusky
– Data originale: dal 30 marzo all’8 agosto 1959 – In Italia: a puntate sul quotidiano “Stampa Sera” dal 3 gennaio 1972 al 5 aprile 1972

0488-0583. Dalla Russia con amore (From Russia with Love) di Henry Gammidge e John McLusky
– Data originale: dal 1° febbraio al 21 maggio 1960 – In Italia: per intero sul n. 16 (dicembre 1979) del trimestrale a fumetti “Super Fumetti in Film”

~ Secondo ciclo: disegni di Yaroslav Horak

0001-0209. Una pistola tutta d’oro (The Man with the Golden Gun) di Jim Lawrence e Yaroslav Horak
– Data originale: dal 10 gennaio al 9 settembre 1966 – In Italia: a puntate sul quotidiano “Stampa Sera” dal 20 maggio al 9 ottobre 1972 – ristampato come L’uomo dalla pistola d’oro per intero sul n. 16 (dicembre 1979) del trimestrale a fumetti “Super Fumetti in Film”

0210-0263. La ragazza del violoncello (The Living Daylights) di Jim Lawrence e Yaroslav Horak
– Data originale: dal 12 settembre al 12 novembre 1966 – In Italia: a puntate sul quotidiano “Stampa Sera” dal 25 ottobre al 24 novembre 1971 – ristampato come Le vive luci del giorno per intero sul n. 2 (dicembre 1967) del mensile a fumetti “Eureka” (Editoriale Corno)

0264-0428. Octopussy (Octopussy) di Jim Lawrence e Yaroslav Horak
– Data originale: dal 14 novembre 1966 al 27 maggio 1967 – In Italia: a puntate sul quotidiano “Stampa Sera” dal 25 novembre 1971 al 3 marzo 1972; ristampato per intero sul n. 10 (244) del mensile a fumetti “Eureka” (anno XVII) ottobre 1983

0429-0602. Il progetto “Sea Slave” (The Hildebrand Rarity) di Jim Lawrence e Yaroslav Horak
– Data originale: dal 29 maggio al 16 dicembre 1967 – In Italia: a puntate sul quotidiano “Stampa Sera” dal 10 ottobre 1972 al 7 febbraio 1973 – ristampato come The Hildebrand Rarity per intero dal n. 98 (maggio 1980) al n. 100 (luglio 1980) del mensile a fumetti “Il Mago” (Mondadori)

1175-1393. Colonel Sun (Colonel Sun) di Jim Lawrence / Kingsley Amis e Yaroslav Horak
– Data originale: dal 1° dicembre 1969 al 28 agosto 1970 – In Italia: a puntate sul quotidiano “Stampa Sera” dal 9 febbraio 1973 al 7 luglio 1973

1520–1596. La maschera di ferro (Fear Face) di Jim Lawrence e Yaroslav Horak
– Data originale: dal 18 gennaio 1971 al 20 aprile 1971 – In Italia: a puntate sul quotidiano “Stampa Sera” dal 6 aprile al 19 maggio 1972

2173–2256. Morire con gli stivali di cemento (Die With My Boots On) di Jim Lawrence e Yaroslav Horak
– Data originale: dal 1° marzo 1973 al 18 giugno 1973 – In Italia: dal n. 90 (settembre 1979) al n. 91 (ottobre 1979) del mensile a fumetti “Il Mago” (Mondadori)

2984-3060. Il caso della torcia a tempo (The Torch-Time Affair) di Jim Lawrence e Yaroslav Horak
– Data originale: dal 15 ottobre 1975 al 15 gennaio 1976 – In Italia: dal n. 92 (novembre 1979) al n. 92 (dicembre 1979) del mensile a fumetti “Il Mago” (Mondadori)

Annunci